Kreo Lisa

KREO LISA

GENERE

Mi chiamo Lisa e sono nata il 5 ottobre 1988. Sono sempre stata circondata da cartoni animati e peluche, per i quali ancora oggi ho una grande passione. Naturalmente negli anni le cose sono cambiate: i cartoni animati della Walt Disney hanno lasciato spazio agli anime e i peluche… Beh, quelli sono rimasti.
Il mio primo anime fu Sailor Moon, nel 1995. Al tempo avevo soltanto 7 anni, ma mi attaccai talmente tanto a quella serie che iniziai a comprare tutti i gadget che vennero prodotti negli anni successivi. Quel cartone aveva qualcosa di diverso dai classici che guardavo prima, e così iniziai a scoprire il mondo degli anime.
La cosa strana fu che per la prima volta non solo fui affascinata da un cartone animato, ma sorse il desiderio di riuscire a disegnare i vari personaggi (per provare ad esempio a simulare diverse scene d’amore fra Bunny e Marzio). La mia fantasia iniziò così a prendere forma: presi una matita, un foglio bianco e chiesi a mia madre di rimanere immobile quanto più possibile. Iniziai quindi a ritrarre tutti i miei familiari, a volte costringendoli a ore di agonia pura! In me vedevo una piccola artista, e fui contenta nel notare che avevo anche un certo talento nel fare quelli che all’inizio erano scarabocchi, ma che poi si trasformarono in qualcosa di apprezzabile.
Naturalmente i ritratti non si avvicinavano neanche lontanamente ai manga, perciò cominciai a comprare alcuni volumetti per capire come potevo “trasformare” questi volti e iniziai a disegnare i miei beniamini. Partii con Kodomno No Omocha (Rossana) e anche Dragonball.
Passai numerose giornate a ricopiare i disegni e a “trasformarli” per metterci sempre un tocco personale.
Consumai non so quante matite, carboncini, penne, acquerelli, copic e tutto quello che si poteva trovare in cartoleria, fin quando i miei genitori, stufi di avere la casa che sembrava una tappezzeria di disegni e matite, nel 2007 comprarono la mia prima tavoletta grafica. Il digitale era un mondo che non avevo mai esplorato, ma volevo comunque provarci, perché sapevo che se volevo fare un passo in più, dovevo imparare anche questa tecnica. Impugnare la penna però era davvero divertente.
Iniziai con Clip Studio paint e Paint tool sai, più specializzati per il genere manga. Negli anni ho sempre cercato di migliorare la mia tecnica, sia come inchiostrazione che come colorazione. Mi diverto ancora come quindici anni fa e credo che continuerò a disegnare ancora per molto tempo. È la mia passione, ci sono cresciuta ed è una cosa che mi fa stare bene. Disegnare le cose che mi piacciono ed esprimere ciò che provo con l’arte mi piace, ed è bellissimo vedere che tante persone apprezzano e riconosco i tuoi sforzi. Un grande abbraccio mangoso!!!!
WhatsApp chat